Home Rubriche Lo potevo fare anch'io

Lo potevo fare anch'io

Figura sdraiata, Francis Bacon

Figura sdraiata, Francis Bacon

L’arte dell’inglese Francis Bacon è sempre stata in grado di turbare e sconvolgere lo spettatore. Con il suo particolare linguaggio pittorico l’artista disfaceva e contorceva volti e corpi creando protuberanze e deformazioni inquietanti. Le sue figure sono esseri provenienti...
Numero 14

Numero 14, Jackson Pollock

Lui, Jackson Pollock, è stato una figura chiave per il movimento espressionista astratto, nato negli Stati Uniti. Tale movimento fu il primo a spostare in maniera decisiva il fulcro dell’arte da Parigi a New York, e in linea generale...
Puppy

Puppy, Jeff Koons

Jeff Koons ha raggiunto fama internazionale a metà degli anni Ottanta come parte di una generazione di artisti che hanno esplorato il significato dell'arte in un'epoca di saturazione dei media e conseguente crisi della rappresentazione. Le opere di Koons...
Jasper Johns

Jasper Johns: l’artista insignito della Presidential Medal of Freedom

Nato nel 1930 ad Augusta, Jasper Johns ha rappresentato e continua a rappresentare ancora oggi un esempio di crescita artistica fulminante, che ha portato le sue opere d’arte a quadruplicare il loro stesso valore iniziale. Avviato al mondo dell’arte...

Non solo Wharol: Franco Angeli e la Pop Art (italiana)

Nato nel 1935 a Roma, Franco Angeli ha visto crescere le sue quotazioni in modo esponenziale, arrivando ad attestarsi come un vero e proprio precursore della Pop Art italiana. Pop Art interpretata come mezzo simbolico facilmente comprensibile, capace di...
Arte contemporanea, istruzioni per l'uso

Arte contemporanea, istruzioni per l’uso

Riprendo la rubrica "Lo potevo fare anch'io" per fare un po' il punto sull'arte contemporanea che attraverso questi approfondimenti abbiamo avuto modo di esplorare e conoscere. Mano a mano che ci si avvicina ai giorni nostri la prospettiva storica si...
L'astrattismo, espressione concreta della realtà?

L’astrattismo, espressione concreta della realtà?

Pensando all'astrattismo sicuramente a volte vi sarete detti "ma che ci vuole a fare sue scarabocchi su un pezzo di carta?". Ma la questione è molto più complessa di una semplice considerazione frutto di una mancata conoscenza dell'argomento. Ecco...
Charles Ray, boy

Charles Ray, piccola guida per conoscere l’artista

Può essere rischioso analizzare l'opera di un'artista partendo dalla sua biografia. Questo perché, come credeva Proust, l'io che si manifesta nell’opera non è uguale a quello che l'artista esprime nella vita quotidiana. Però per Charles Ray (1953) il fatto...
Giorgio Morandi

Giorgio Morandi, piccola guida per conoscere l’artista

Un padre dell'arte contemporanea italiana, così si può ridurre all'essenza Giorgio Morandi (Bologna 1890-1964). Pittore e incisore, è diventato celebre per le sue nature morte con tazze, bottiglie e vasellame. La sua è una pittura calma e contemplativa, ricca di poesia....
Wols, pittura, 1945-46

Arte informale, la negazione di ogni forma

L'arte informale, più o meno consapevolmente fu la risposta artistica che l'Europa diede alla profonda crisi morale, politica e ideologica conseguente agli orrori messi in luce dalla Seconda guerra mondiale. Per sua stessa natura non fu un movimento omogeneo,...

SEGUICI SU

102,699FansMi piace
422FollowerSegui
1,337FollowerSegui
2,257FollowerSegui
15,245IscrittiIscriviti

ARTICOLI RECENTI

Safet Zec, partenza

Zec, la pittura come compassione

Safet Zec è nato nel 1943 a Rogatica, in Bosnia Erzegovina. Ha conosciuto lo sradicamento. La fuga dalla sua terra devastata dalla guerra civile...