Lo potevo fare anch'io

Minimal art

Minimal art

Insieme alla pop art, l'altra principale tendenza protagonista del cambiamento artistico intorno al 1960 è quella minimalista, sviluppatasi in pittura e scultura. Un movimento in contrapposizione all'action painting americana e all'informale europeo. La minimal art è una tendenza caratterizzata dall'antiespressività,...
L'arte programmata

L’arte programmata

Continua l'esplorazione del contemporaneo con l'irriverente rubrica "Lo potevo fare anch'io". Sto cercando di colmare le lacune che il sottoscritto ha riguardo a tutto ciò che viene definito arte contemporanea e che spesso dai suoi contemporanei non è molto...
I situazionisti

I situazionisti

No, non stiamo parlano di una corrente dei parlamentari italiani, ma di un movimento culturale-artistico! Il situazionismo. Movimento che si costituì nell’ambito di quel che restava della cultura surrealista il 28 luglio 1957 a Cosio d'Arroscia (Imperia). Nacque in...
Pop critico

Pop critico

Con il trionfo della pop art, appaiono opere "deviate" e di derisione che prendono le stesse forme di quest'arte. Si sviluppa allora, negli Stati Uniti e sopratutto in Europa, una critica interna tanto del repertorio di immagini quanto della...
Le pop art(s) americana ed europea

Le pop art(s) americana ed europea

Se i nuovi realisti si erano manifestati rifiutando il pathos egocentrico e l'interiorità delle correnti astratte del dopoguerra, gli artisti pop spingeranno su questa posizione. Arriveranno infatti ad assumere un atteggiamento decisamente anti-sentimentale, verso la mimesi e verso l'uso...
La o le pop art(s)

La o le pop art(s)

In questa nostra esplorazione dell'arte contemporanea non si può non dedicare uno spazio a un movimento che ha sicuramente sconvolto la cultura del XX secolo. Mi riferisco alla pop art. Bisogna dire che intorno alla metà del XX secolo...
I nuovi realismi, il gruppo europeo

I nuovi realismi, il gruppo europeo

Continuano gli appuntamenti con l'arte contemporanea e con l'irriverente rubrica "Lo potevo fare anch'io". Dopo Marcel Duchamp, il Ready Made (oggetto comune elevato a opera d'arte) divenne di pubblico dominio. Da quel momento il concetto di creazione come atto che...
I nuovi realismi, neo-dadaisti americani

I nuovi realismi, neo-dadaisti americani

Continua il percorso nella contemporaneità parlando di un tipo di nuovo realismo: il neo-dadaismo. Affermatosi negli Stati Uniti tra la fine degli anni cinquanta e l'inizio dei sessanta, è un modo di fare arte che volle opporsi alle altre...
I nuovi realismi, viaggio nella contemporaneità

I nuovi realismi, viaggio nella contemporaneità

Oggi voglio iniziare con voi una nuova esplorazione che ha sicuramente a che fare con la contemporaneità e di conseguenza con a rubrica "Lo potevo fare anch'io", ma anche con i movimenti artistici del secolo scorso. Vi parlerò dei "nuovi...
Maurizio Cattelan, ironia e dissacrazione

Maurizio Cattelan, ironia e dissacrazione

Maurizio Cattelan può considerarsi l'artista contemporaneo italiano più quotato, e anche il più discusso. Nasce a Padova nel 1960 e studia arte da autodidatta, iniziando la propria carriera alla fine degli anni Ottanta. Le sue opere sono provocatorie, dissacranti e polemiche...

SEGUICI SU

102,644FansMi piace
624FollowerSegui
1,768FollowerSegui
2,384FollowerSegui
18,300IscrittiIscriviti

ARTICOLI RECENTI

Alexandre Cabanel, nascita di Venere

Alexandre Cabanel, nascita di Venere

Quest’opera rappresentò uno dei grandi successi del Salon Parigino del 1863 dove fu acquistata per la collezione personale di Napoleone III. L'imperatore dei francesi...