Lo potevo fare anch'io

Pop critico

Pop critico

Con il trionfo della pop art, appaiono opere "deviate" e di derisione che prendono le stesse forme di quest'arte. Si sviluppa allora, negli Stati Uniti e soprattutto in Europa, una critica interna tanto del repertorio di immagini quanto della...
Le pop art(s) americana ed europea

Le pop art(s) americana ed europea

Se i nuovi realisti si erano manifestati rifiutando il pathos egocentrico e l'interiorità delle correnti astratte del dopoguerra, gli artisti pop spingeranno su questa posizione. Arriveranno infatti ad assumere un atteggiamento decisamente anti-sentimentale, verso la mimesi e verso l'uso...
La o le pop art(s)

La o le pop art(s)

In questa nostra esplorazione dell'arte contemporanea non si può non dedicare uno spazio a un movimento che ha sicuramente sconvolto la cultura del XX secolo. Mi riferisco alla pop art. Bisogna dire che intorno alla metà del XX secolo...
I nuovi realismi, il gruppo europeo

I nuovi realismi, il gruppo europeo

Continuano gli appuntamenti con l'arte contemporanea e con l'irriverente rubrica "Lo potevo fare anch'io". Dopo Marcel Duchamp, il Ready Made (oggetto comune elevato a opera d'arte) divenne di pubblico dominio. Da quel momento il concetto di creazione come atto che...
I nuovi realismi, neo-dadaisti americani

I nuovi realismi, neo-dadaisti americani

Continua il percorso nella contemporaneità parlando di un tipo di nuovo realismo: il neo-dadaismo. Affermatosi negli Stati Uniti tra la fine degli anni cinquanta e l'inizio dei sessanta, è un modo di fare arte che volle opporsi alle altre...
I nuovi realismi, viaggio nella contemporaneità

I nuovi realismi, viaggio nella contemporaneità

Oggi voglio iniziare con voi una nuova esplorazione che ha sicuramente a che fare con la contemporaneità e di conseguenza con a rubrica "Lo potevo fare anch'io", ma anche con i movimenti artistici del secolo scorso. Vi parlerò dei "nuovi...
Maurizio Cattelan, ironia e dissacrazione

Maurizio Cattelan, ironia e dissacrazione

Maurizio Cattelan può considerarsi l'artista contemporaneo italiano più quotato, e anche il più discusso. Nasce a Padova nel 1960 e studia arte da autodidatta, iniziando la propria carriera alla fine degli anni Ottanta. Le sue opere sono provocatorie, dissacranti e polemiche...
Marc Quinn e la YBA

Marc Quinn e la YBA

Classe 1964, Marc Quinn, dopo aver studiato storia dell’arte a Cambridge e alla Slade School of Fine Art di Londra, incominciò a esporre alla fine degli anni Ottanta. Con il tempo è diventato l'artista forse più interessante della Young...
Hans Bellmer, surrealismo e inquietudine

Hans Bellmer, surrealismo e inquietudine

Forse pochi di voi conoscono questo pittore e ad ancor meno di voi piacerà. Ma credo che sia un tassello importante nell'arte contemporanea, dimostrazione di come nei secoli sia cambiato molto il rapporto che lega arte e bellezza. Pittore, scultore,...
Arturo Martini, piccola guida per conoscere l'artista

Arturo Martini, piccola guida per conoscere l’artista

Un altro padre dell'arte contemporanea italiana e grande scultore. Scultore italiano nato a Treviso nel 1889, Arturo Martini frequentò la Scuola della ceramica a Faenza, per poi studiare scultura nella città natale. A Venezia si iscrisse alla Scuola Libera...

SEGUICI SU

102,097FansMi piace
1,021FollowerSegui
1,982FollowerSegui
2,506FollowerSegui
25,400IscrittiIscriviti

ARTICOLI RECENTI