Home Rubriche Lo potevo fare anch'io

Lo potevo fare anch'io

Giuseppe Capogrossi

Giuseppe Capogrossi, piccola guida per conoscere l’artista

Giuseppe Capogrossi nacque a Roma il 7 marzo 1900. Pittore italiano, dopo la laurea in giurisprudenza studiò pittura alla scuola di Nudo di Felice Carena. Esordì come artista nel 1927, all’Hotel Dinesen di Roma con Emanuele Cavalli, ma in...
Marina Abramovic, the artist is present!!!

Marina Abramovic, the artist is present!!!

Artista serba, nata a Belgrado il 30 novembre 1946, Marina Abramovic dai primi anni settanta ha utilizzato il suo corpo come strumento di ricerca artistica, diventando una delle più interessanti protagoniste della body art. La body art è una forma d’arte...

Mark Rothko e la sala alla Tate Modern

Oggi non vi parlo di un'opera, ma di una stanza! Si tratta di un’istallazione ideata da Mark Rothko anche se le opere contenute al suo interno inizialmente non erano destinate a questo museo. Nel 1958 infatti l’architetto Ludwig Mies...
Gina Pane, azione sentimentale

Body art – teatralità e provocazione

Parallelamente alla land art si è sviluppata, sopratutto in Europa, la cosiddetta body art, cioè l'arte del corpo. La matrice europea di questa nuova avanguardia, maturata a partire dagli anni Settanta, è molto chiara. L'artista body limita l'azione artistica al proprio...
Nuova rubrica: "Lo potevo fare anch'io"

Nuova rubrica: “Lo potevo fare anch’io”

Prendendo ispirazione da un libro di Francesco Bonami, lancio questa nuova rubrica mensile che sarà un viaggio nei capolavori dell'arte contemporanea più incomprensibili, kitsch, folli o dalla semplicità disarmante. Ma chi è Francesco Bonami, mi chiederete voi? Beh per chi ancora...
Pop critico

Pop critico

Con il trionfo della pop art, appaiono opere "deviate" e di derisione che prendono le stesse forme di quest'arte. Si sviluppa allora, negli Stati Uniti e soprattutto in Europa, una critica interna tanto del repertorio di immagini quanto della...
Wasilij Kandinskij, Cosacchi

Wasilij Kandinskij, Cosacchi

Lui, Wasilij Kandinskij, è un pittore russo vissuto tra Otto e Novecento, considerato l’ideatore della cosiddetta “pittura astratta”, una vera rivoluzione per la storia dell’arte. L’astrattismo o pittura astratta fu un movimento artistico i cui aderenti negarono la rappresentazione...
Tomas Saraceno, vivere in mezzo e oltre il pianeta Terra

Tomas Saraceno, vivere in mezzo e oltre il pianeta Terra

Nell'orizzonte dell'arte contemporanea, l'artista Tomás Saraceno (San Miguel de Tucumán, Argentina, 1973), sicuramente emerge su molti altri. Artista e architetto famoso in tutto il mondo per le sue straordinarie e surreali installazioni, che possono essere vissute in prima persona e che modificano...
Kazimir Malevich, Suprematismo dinamico

Kazimir Malevich, Suprematismo dinamico

Suprematismo Dinamico è un’opera astratta dell'artista russo Kazimir Malevich. Nato nel 1879 da genitori polacchi, Malevich studiò presso la Scuola di Pittura, Scultura e Architettura di Mosca. I suoi primi lavori erano costituiti da ritratti e paesaggi influenzati dall’espressionismo...
Don Eddy, untitled

Iperrealismo, forma senz’anima?

Abbiamo visto come quasi tutte le ricerche artistiche nate nel dopoguerra abbiano avuto come base di partenza il rifiuto e l'abolizione di ogni forma codificata. Rifiuto di qualsiasi tecnica in qualche modo riconducibile alla tradizione accademica. L'abbandono massiccio del...

SEGUICI SU

101,677FansMi piace
1,021FollowerSegui
2,179FollowerSegui
2,963FollowerSegui
43,300IscrittiIscriviti

ARTICOLI RECENTI

Joshua Reynolds

Joshua Reynolds: piccola guida per conoscere l’artista

Tra i più grandi ritrattisti del Settecento inglese, Joshua Reynolds è definito maestro della “Grande Maniera” ed è stato tra i fondatori della Royal...